Cittadinanza italiana

Cittadinanza italiana

Pratomigranti » Documenti » Cittadinanza
Logo pagine interne
logo pratomigranti.it

Cittadinanza italiana

07.02.2017 - Dall'11 febbraio 2017 sarà possibile inoltrare online le richieste di cittadinanza anche per le unioni civili tra persone dello stesso sesso.

Acquisto per Nascita

L’acquisto automatico della cittadinanza per nascita nel territorio italiano, da genitori non cittadini italiani, è previsto solo:

  • se entrambi i genitori sono ignoti o apolidi;
  • se il figlio non segue la cittadinanza dei genitori secondo la legge dello Stato al quale questi appartengono.

Acquista la cittadinanza italiana anche il figlio di genitori italiani nato all'estero.

Il cittadino straniero nato in Italia e sempre regolarmente residente, può chiedere la cittadinanza italiana tra i 18 e i 19 anni, presentandosi all’Ufficiale di Stato Civile.

I requisiti di nascita e residenza continuativa nel territorio italiano possono essere dimostrati anche con certificati medici (es. certificati di vaccinazioni, o di prestazioni sanitarie), certificati scolastici o altra documentazione simile.

Inoltre, gli Ufficiali di Stato civile, nei sei mesi prima del compimento dei diciotto anni, devono comunicare all’ interessato che, entro il termine di un anno, può presentare la dichiarazione di voler acquisire la cittadinanza. In mancanza di comunicazione, si può richiedere la cittadinanza anche dopo un anno.

Acquisto per Residenza

Il cittadino straniero nato e residente in Italia senza interruzioni fino alla maggiore età, acquista la cittadinanza italiana se, entro il 19° anno di età, dichiara di volerla acquistare con una dichiarazione all’Ufficiale di Stato civile.

Acquisto per Naturalizzazione (per i cittadini stranieri residenti in Italia)

La cittadinanza per naturalizzazione viene concessa al cittadino straniero:

  • dopo 10 anni di residenza legale in Italia per il cittadino non comunitario;
  • dopo 4 anni di residenza legale in Italia per il cittadino comunitario;
  • che abbia almeno uno dei genitori od un parente di secondo grado cittadino italiano per nascita, legalmente residente in Italia da almeno 3 anni;
  • maggiorenne adottato da un cittadino italiano che risieda legalmente in Italia da almeno 5 anni dopo l'adozione;
  • al cittadino straniero in possesso dello status di apolide o di rifugiato, dopo 5 anni di residenza legale in Italia.

La domanda per l’acquisto della cittadinanza italiana si richiede all'Ufficio Relazioni con il Pubblico Multiente (URP).
Gli utenti potranno recarsi presso la sede della Prefettura, se invitati, solo per la notifica del decreto di concessione della cittadinanza.

Alle domanda di cittadinanza, deve essere allegata la certificazione originale che prova il possesso dei requisiti.

Le domande sono soggette al pagamento di un contributo di importo pari a 200,00 euro.

Acquisto per Matrimonio

Il cittadino/a straniero che sposa un cittadino/a italiano può fare domanda per la cittadinanza italiana se, dopo il matrimonio, risiede legalmente da almeno 2 anni in Italia oppure dopo 3 anni dalla data del matrimonio in caso di residenza all'estero. Dall'11 febbraio 2017 sarà possibile inoltrare online le richieste di cittadinanza anche per le unioni civili tra persone dello stesso sesso.
È possibile ottenere la cittadinanza qualora al momento dell'adozione della cittadinanza non sia intervenuto lo scioglimento, l'annullamento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio e non sussista la separazione personale dei coniugi.
Quindi se dopo la presentazione dell'istanza interviene lo scioglimento, l'annullamento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio o la separazione personale, la concessione della cittadinanza viene negata.

I termini per ottenere la cittadinanza sono ridotti della metà in presenza di figli, ovviamente nati o adottati dai coniugi: 1 anno in caso di residenza in Italia e 18 mesi in caso di residenza all'estero.

Alle domanda di cittadinanza, deve essere allegata la certificazione originale che prova il possesso dei requisiti.

Le domande sono soggette al pagamento di un contributo di importo pari a 200,00 euro.

La domanda per l’acquisto della cittadinanza italiana si richiede all'Ufficio Relazioni con il Pubblico Multiente (URP) .

Acquisto cittadinanza per discendenza di cittadini italiani

Il cittadino straniero discendente fino al IV grado e oltre di italiani emigrati all'estero, con cittadinanza italiana, può ottenere il riconoscimento della cittadinanza italiana.

Dove andare

Servizio immigrazione e cittadinanza

19.04.2018 –  Lunedì 30 aprile gli uffici del Servizio Sociale e Immigrazione di via Roma 101 resteranno chiusi.

Sede
Via Roma
, 101
 - 59100
 Prato
 PO
Numero verde800 242 525 (centralino), 800 922 912 (sportello mediazione conflitti)
Centralino0574 1835420
Fax: 0574 1837413
Orario: Per informazioni, prenotazioni appuntamenti, idoneità alloggiativa, progetto SPRAR (Sistema Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati):
Lunedì e giovedì ore 9.00 - 13.00 e ore 15.00 - 17.00
Martedì e venerdì ore 9.00 - 13.00
Mercoledì chiuso

Operatori madrelingua:
Albanese: martedì 9.00 - 13.00;
Cinese: lunedì e giovedì 9.00 - 13.00 e 15.00 - 17.00; martedì e venerdì 9.00-13.00;
Araba: venerdì 11.00 - 13.00;
Urdu: lunedì 9.00 - 13.00 e 15.00 - 17.00


Procedimento certificati di idoneità alloggiativa (solo per enti pubblici): scrivere a idoneitaalloggiativa@comune.prato.it
Orari particolari in occasione delle festivitÓ: Lunedì 30 aprile 2018: chiuso
E-mailimmigrazione@comune.prato.it
idoneitaalloggiativa@comune.prato.it
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
Ufficio Relazioni con il Pubblico - URP Multiente

18.04.2018 - Lo sportello rimarrà chiuso lunedì 30 aprile 2018.

Sede
Piazza del Comune
, 9
 (ingresso Piazza del Comune, 9)
 - 59100
 Prato
 PO
Numero verde800 058 850 (attivo solo da numero fisso)
Telefono0574 1836096
Fax: 0574 1837316
Orario: Lunedì: 9.00 - 13.00 e 15.00 - 17.00
Martedì, mercoledì, giovedì e venerdì: 9.00 - 13.00

Sportello di orientamento legale: giovedì ore 15.00 - 17.00 (solo su appuntamento);

Punto Unicef: su appuntamento;

Sportello disabili ancH'io: ogni mercoledì 9.00 - 13.00.
Orari particolari in occasione delle festivitÓ: Lunedì 30 aprile: chiuso
E-mailurpmultiente@po-net.prato.it
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
Stato civile
Sede
Piazza Cardinale Niccolò
, 13
 - 59100
 Prato
 PO
Numero verde800 732 328 (esclusivamente per denunce di nascita, pubblicazioni di matrimonio, residenze e variazioni di indirizzo)
Centralino0574 1835159
Fax: 0574 1837416
Orario: Da lunedì a sabato 9.00 - 13.00, giovedì pomeriggio 14.00 - 17.00

Cittadinanza, informazioni o consegna documenti: mercoledì e giovedì 9.00 - 13.00

Denunce di nascita e pubblicazioni di matrimonio: solo su appuntamento, telefonando al numero verde 800 732 328 dal lunedì al venerdì 9.00 - 13.00 e giovedì 14.00 - 17.00
E-mailservizidemografici@comune.prato.it
PEC: anagrafestatocivile.prato@postacert.toscana.it
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
Inviaci il tuo parere

Leggi l'informativa sulla privacy (apre una nuova finestra)


Attenzione: Eventuali campi preceduti da (*) sono obbligatori.

Captcha Ricarica Immagine | Audio dell'immagine

Ultimo aggiornamento: martedì 07 febbraio 2017
- Inizio della pagina -
Il progetto Pratomigranti Ŕ sviluppato con il CMS ISWEB« di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it