Permesso di soggiorno per cure mediche

Permesso di soggiorno per cure mediche

Logo pagine interne
logo pratomigranti.it
icona scelta lingua

Permesso di soggiorno per cure mediche

I cittadini stranieri possono chiedere un visto d'ingresso per "cure mediche" facendo richiesta alla rappresentanza diplomatica o consolare italiane nel proprio Paese. La domanda può essere presentata dall'interessato oppure da un familiare o altro rappresentante.
Dopo 8 giorni dall'ingresso, è necessario richiedere lo specifico permesso di soggiorno alla Questura del luogo dove si avranno le cure mediche.
Il permesso per cure mediche è rinnovabile per tutta la durata delle cure.

Documenti da presentare

  1. Dichiarazione della struttura sanitaria prescelta (pubblica o privata). Si deve indicare: tipo di cura, data di inizio e durata presumibile della cura;
  2. attestato dell'avvenuto deposito di una cauzione, versato alla struttura prescelta (pari al 30% del costo complessivo delle prestazioni);
  3. certificazione sanitaria, attestante la patologia del richiedente nel rispetto delle disposizioni in materia di tutela dei dati personali; la certificazione rilasciata all'estero deve essere corredata di traduzione in lingua italiana;
  4. documenti che dimostrino la disponibilità in Italia delle risorse per pagare le spese sanitarie, il vitto e l'alloggio fuori dalla struttura per l'assistito e per l'eventuale accompagnatore (è ammessa la fideiussione bancaria);
  5. documenti che dimostrano la disponibilità di risorse sufficienti per il viaggio di rimpatrio per l'assistito e per l'eventuale accompagnatore. 

Nota: ai documenti rilasciati all'estero devono essere allegate le traduzioni in italiano.

Donne irregolari in stato di gravidanza

Il permesso di soggiorno per cure mediche viene rilasciato anche alle cittadine straniere irregolari in stato di gravidanza. Il permesso deve essere richiesto direttamente presso gli uffici della Questura competente con l’esibizione di certificato medico con la data presunta del parto.

Il permesso ha validità di sei mesi fino alla nascita, rinnovabili per i primi sei mesi di vita del bambino.

Anche il padre del bambino ha diritto al permesso di soggiorno. 

 

Tutte le informazioni su come chiedere il rilascio e rinnovo del permesso di soggiorno

Dove andare

Polizia di Stato (Questura)

28.08.2018 - Da settembre sarà possibile prenotare online l'appuntamento presso l'Ufficio Immigrazione per il rilascio di titoli di soggiorno in formato cartaceo e per la richiesta di protezione internazionale. 

Sede
Via Migliore Di Cino
, 10
 - 59100
 Prato
 PO
Centralino0574 5555
TelefonoPronto intervento: 112, 113
Orario: Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP)
Da lunedì a sabato ore 8.30 - 13.30

Ufficio Denunce
Da lunedì a sabato ore 8.00 - 20.00

Ufficio Passaporti
Lunedì, martedì e venerdì ore 8.30 - 11.30
Giovedì ore 8.30 - 11.30 e anche ore 15.00 - 17.00

Ufficio Immigrazione
Acquisizione pratiche: da lunedì a venerdì ore 8.30 - 12.30
Consegna permessi di soggiorno: da lunedì a venerdì ore 14.30 - 17.30

Ufficio Armi
Lunedì, mercoledì e venerdì ore 8.30 - 11.30

Ufficio Cessione Fabbricati
da lunedì al venerdì ore 9.00 - 13.00

Ufficio Licenze
Martedì e giovedì ore 8.30 - 12.30
PEC: urp.quest.po@pecps.poliziadistato.it
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
Inviaci il tuo parere

Leggi l'informativa sulla privacy (apre una nuova finestra)


Attenzione: Eventuali campi preceduti da (*) sono obbligatori.

Captcha Ricarica Immagine | Audio dell'immagine

Ultimo aggiornamento: venerdì 25 novembre 2016
- Inizio della pagina -
Il progetto Pratomigranti è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it