Rifiuti tessili

Rifiuti tessili

Logo pagine interne
logo pratomigranti.it
icona scelta lingua

Rifiuti tessili

Dal 1° gennaio 2017 gli scarti tessili saranno considerati rifiuti speciali, quindi non saranno più smaltiti da Alia, nel circuito di raccolta dei rifiuti urbani.

Rimane l’obbligo di raccogliere in forma differenziata gli imballaggi di cartone puliti, imballaggi di plastica puliti, imballaggi in pancali e di utilizzare i contenitori per raccogliere rifiuti proveniente da uffici, bagni, spogliatoi, showroom e magazzini non produttivi di rifiuti speciali.

Qualora gli operatori di Aliarilevassero scarti di lavorazione all'interno dei bidoncini ad uso urbano, Alia non effettuerà il ritiro e provvederà alla segnalazione alle autorità che procederanno con relative sanzioni.

Cosa deve fare un produttore di rifiuti tessili

L’azienda produttrice di scarti tessili deve:

  1. avere un contratto di smaltimento specifico, con una ditta privata, specializzata ed autorizzata allo smaltimento di questo tipo di rifiuto;
  2. munirsi di un “Registro di carico e scarico dei rifiuti”, vidimato dalla Camera di Commercio, dove annotare la produzione e lo smaltimento dei rifiuti tessili; 
  3. conservare i formulari di ritiro e corretto smaltimento dei rifiuti speciali prodotti;
  4. presentare ad Alia, entro il 31 maggio di ciascun anno la documentazione sulla gestione dei rifiuti speciali prodotti nell’anno precedente (contratti, formulari, fatture, MUD e altra documentazione di legge).

Come cambia la tassa dei rifiuti

Le superfici dove si producono gli scarti tessili, quindi i rifiuti speciali, non saranno più soggette a tassazione. Le modalità per ottenere l'esenzione (riconosciuta a partire dal 01.01.2017) saranno pubblicate sul sito di Alia. È un onere dell’azienda produttrice di scarto tessile chiedere la modifica delle metrature a tassa.

Allegati

Dove andare

Alia Servizi Ambientali Spa (ex ASM)

11.03.2021 - È disponibile l'App Junker, dove è possibile visualizzare su mappa la posizione dei luoghi in cui conferire i rifiuti speciali, delle ecotappe, degli ecofurgoni e degli ecocentri più vicini alla propria ubicazione.

Dal marzo 2017, Alia Servizi Ambientali Spa ha incorporato ASM Spa, Publiambiente Spa e Cis Srl in Quadrifoglio.

Sede
Via Paronese
, 104
 - 59100
 Prato
 PO
TelefonoPer informazioni, segnalazioni e ritiro ingombranti (da lunedì a venerdì ore 8.30 - 19.30 e sabato ore 8.30 - 14.30):
800 888333 (da rete fissa)
199 105105 (da rete mobile)
0571 1969333

Orario: Accoglienza
Da lunedì a venerdì ore 8.00 - 19.00
Sabato ore 8.00 - 12.30

Uffici
Da lunedì a giovedì ore 8.00 - 18.00
Venerdì ore 8.00 - 14.00

Isola ecologica (via Paronese)
Da lunedì a sabato ore 7.00 - 19.00

Rifiuti ingombranti e potature
Prenotare un appuntamento chiamando il call center da lunedì a venerdì ore 8.30 - 18.00
E-mailinfo@aliaserviziambientali.it
PEC: protocollo@pec.aliaserviziambientali.it
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
Inviaci il tuo parere

Leggi l'informativa sulla privacy (apre una nuova finestra)


Attenzione: Eventuali campi preceduti da (*) sono obbligatori.

Captcha Ricarica Immagine | Audio dell'immagine

Ultimo aggiornamento: venerdì 31 agosto 2018
- Inizio della pagina -
Il progetto Pratomigranti è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it