Gestione eventuali infezioni da Coronavirus

Gestione eventuali infezioni da Coronavirus (COVID-19)

Pratomigranti » Vivere in città » Salute » Coronavirus (COVID-19)
Logo pagine interne
logo pratomigranti.it
icona scelta lingua

Gestione eventuali infezioni da Coronavirus

Azienda USL Toscana Centro

04.03.2020 - Decalogo redatto dalla Regione Toscana e uso del tampone

Dieci comportamenti da seguire:

  1. Lavati spesso le mani con acqua e sapone (60 secondi) o con il gel alcolico (30 secondi) il più spesso possibile. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani.
  2. Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol. Garantisci un'adeguata e regolare areazione degli ambienti.
  3. Ogni volta che starnutisci o tossisci copriti il naso e la bocca e naso con un fazzoletto o con l'incavo del gomito
  4. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.
  5. Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute, mantenendo possibilmente la distanza di almeno un metro e riduci, per quanto possibile, le visite a parenti o conoscenti ricoverati.
  6. Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate.
  7. Se hai febbre, raffreddore o tosse non recarti al Pronto Soccorso, in ospedale o in strutture ambulatoriali, contatta il tuo medico.
  8. Se hai avuto contatti stretti con casi confermati di Covid-19 o sei tornato da meno di 14 giorni dalle aree interessate dall'epidemia o da zone sottoposte a quarantena, devi contattare i seguenti numeri telefonici messi a disposizione dalle Azienda sanitarie:
    • 055 54 54 777 (Asl Toscana Centro)
    • 050 95 44 44 (Asl Toscana Nord Ovest)
    • 800 57 95 79 (Asl Toscana Sud Est)
  9. Rimanda le prestazioni ambulatoriali e ricoveri programmati, soprattutto in caso di presenza di sintomatologia febbrile e / o respiratoria, in accordo con il tuo medico di riferimento per riprogrammarle successivamente.
  10. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo Coronavirus. Dopo il contatto con gli animali è sempre buona norma effettuare il lavaggio delle mani.

Scarica la locandina con i Dieci comportamenti da seguire (1.26 MB) File con estensione pdf.

Quando è necessario ricorrere all'uso del tampone

Il tuo medico ti richiederà il tampone solo se:

  • sei tornato da meno di 14 giorni dalle aree interessate o da zone sottoposte a quarantena e hai febbre o sintomi respiratori

oppure

  • sei stato a contatto con un caso accertato e hai febbre o sintomi respiratori

In tutti gli altri casi il tampone non va fatto perchè non fornisce alcuna informazione utile per la tua salute.

Scarica la locandina I comportamenti da seguire: corretto uso del tampone (1.16 MB) File con estensione pdf.

 

28.02.2020 - Decalogo redatto dal Ministero della Salute in collaborazione con l'Istituto Superiore di Sanità

Sul sito del Ministero della Salute la locandina scaricabile 'Nuovo Coronavirus - Dieci comportamenti da seguire'.

 

23.02.2020 - Informazioni per i cittadini che sono tornati di recente dalla Cina o hanno avuto contatti con persone potenzialmente soggette a contagio da coronavirus (sintesi indicazioni e ordinanze Regione Toscana)

Dall’inizio dell’emergenza legata al diffondersi del coronavirus, il Comune di Prato è stato in strettissimo contatto con Regione Toscana e ASL Toscana Centro per facilitare l’adozione delle misure necessarie disposte dalle autorità sanitarie nazionali e regionali.

In base a queste, la ASL ha tenuto sotto controllo 141 famiglie,  circa 1300 persone ritornate dalla Cina, attraverso sorveglianza attiva, che vuol dire monitoraggio continuo delle condizioni di salute sia telefoniche che domiciliari.
Risulta anche che molte persone della comunità cinese rientrate dalla Cina hanno adottato misure di isolamento volontario nel proprio domicilio.

Dal  21 febbraio, il Ministero della Salute e la Regione Toscana hanno emanato nuove disposizioni, da seguire strettamente:

  1. Per le persone che sono state in contatto con chi ha contratto la malattia è OBBLIGATORIA la QUARANTENA  con sorveglianza attiva. E’ DISPOSTA dalla ASL solo per chi è stato in contatto con casi accertati di contagio da coronavirus.
  2. Chi è RIENTRATO DALLA CINA  (dalle aree interessate alla malattia) DA MENO DI 14 GIORNI ha OBBLIGO di COMUNICARLO al numero 055 5454777 e deve effettuare la PERMANENZA  DOMICILIARE FIDUCIARIA (DEVE stare a casa ed essere monitorato dalla ASL QUOTIDIANAMENTE). Sono previste SANZIONI   se non sono rispettate queste regole.
  3. Chi ha sintomi di influenza NON DEVE andare al PRONTO SOCCORSO, O DAL MEDICO, ma :
  • In presenza di SINTOMI GRAVI deve CHIAMARE per telefono il nr. 118
  • In presenza di SINTOMI LIEVI deve contattare per telefono il nr. 055/5454777 . Risponde personale che parla anche cinese.


NUMERI IMPORTANTI

118                        Per segnalare sintomi gravi

055/5454777          Per segnalare sintomi lievi e il fatto di essere tornati dalla Cina

800556060             Numero verde Regione Toscana

1500                       Numero verde Ministero della Salute

112                         Numero  emergenza

 

6.02.2020 - Indicazioni per la gestione della problematica da parte della popolazione civile legata alle infezioni da nuovo Coronavirus 2019

La definizione di caso sospetto presuppone la concomitanza di due condizioni:

  1. Provenienza nei 14 giorni precedenti da un’area a rischio (aggiornamento costante da parte dell’OMS) o contatto stretto (ravvicinato e protratto) con persona affetta da Coronavirus
  2. Sintomatologia respiratoria acuta grave (tosse, febbre, difficoltà respiratorie, mal di gola)

In assenza di sintomi o qualora i sintomi siano lievi, ferma restando la possibilità di consultare il proprio medico di famiglia, si consiglia il monitoraggio a domicilio delle condizioni di salute secondo le indicazioni di cui alla scheda allegata "Monitoraggio autogestito domiciliare" (258.7 KB) File con estensione pdf

Qualora i sintomi siano quelli descritti al punto 2, occorre invece attivare il pronto intervento tramite il numero 118 per il necessario ricovero ospedaliero.

- Inizio della pagina -
Il progetto Pratomigranti è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it